Anno nuovo, stile di vita nuovo!

ImageSe è vero il detto che “l’Epifania tutte le feste si porta via”, questo non vale di certo per i chili accumulati durante il periodo natalizio. Come vi avevo anticipato nello scorso articolo, oggi vi svelerò qualche trucco per “riparare i danni”, ma prima di tutto ci tengo a precisare che non sarebbe corretto da parte mia generalizzare un argomento che, in realtà, è strettamente personale. Mi spiego meglio: da biologa nutrizionista, in questa sede, posso limitarmi a fornirvi dei buoni consigli, ma ovviamente, tutto ciò deve essere poi personalizzato in base alle caratteristiche personali di ognuno di noi.

Mi capita di ricevere spesso in studio, proprio dopo le feste, persone in crisi per aver “esagerato” e desiderose di tornare in forma: quello che voglio fare capire loro, e a voi che leggete, è che una sana alimentazione non deve essere considerata solamente il modo per perdere il peso accumulato dopo un periodo di bagordi, bensì un vero e proprio stile di vita, da portare avanti tutto l’anno.

La prima regola, che ho già ribadito nello scorso articolo, è quella di non digiunare: non mangiare significa privare l’organismo di nutrienti fondamentali e abbassare il metabolismo danneggiandolo pericolosamente.

Per restare, o tornare, in forma dobbiamo mangiare in modo regolare, adottando una dieta varia ed evitando abitudini alimentari scorrette: è quindi indispensabile frazionare i pasti in tre principali (colazione, pranzo e cena) e due spuntini leggeri (a base di frutta e yogurt preferibilmente), dare spazio al consumo di cereali, meglio se integrali (pane, pasta, fette biscottate), proteine “salutari” (in particolare, puntate su pesce, carne bianca e legumi), verdura, anche sottoforma di passati o minestroni e frutta, che possiamo consumare fresca o come frullato per un concentrato di vitamine.

Anche la cottura dei cibi è fondamentale: quindi sì alla cottura a vapore per le verdure, che oltre ad evitare l’utilizzo di grassi  consente di preservare le proprietà nutritive dei cibi, griglia e arrosto per pesce e carne e cartoccio (per pesce, ma anche pasta, carne e verdure).

Per evitare l’eccesso di sale potete utilizzare le spezie e le erbe aromatiche che danno un ottimo sapore e profumo alle pietanze e il limone sulle insalate.

Per depurare ulteriormente il nostro organismo, oltre al consumo di 1,5 l di acqua la giorno possiamo consumare il thè verde che, come ho già ricordato in precedenza, ha un effetto drenante ed è ricco di antiossidanti.

Ovviamente, oltre all’alimentazione è fondamentale l’attività fisica regolare, che non solo permette di bruciare calorie, ma presenta una serie di vantaggi per il nostro organismo non indifferente: prevenzione del’obesità, miglioramento della funzionalità respiratoria e dell’apparato muscolo-scheletrico, riduzione del rischio cardiovascolare, dell’insorgenza di alcuni tipi di tumore e del diabete di tipo 2, prevenzione dell’osteoporosi e dell’insorgenza di comportamenti a rischio (alcolismo e tabagismo), soprattutto fra i più giovani.

Detto questo, spero che tra queste righe troviate l’ispirazione per stilare la vostra lista dei “buoni propositi” per l’anno nuovo, che sicuramente vi faranno tornare, e restare, in forma!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s